TORTA CON PESCHE E VINSANTO

L’estate ci offre tantissima frutta con cui possiamo sbizzarrirci a sperimentare diverse ricette; in casa mia in assenza di altri dessert un classico per finire la cena in dolcezza sono le pesche affogate nel vino, così ho deciso di trasformare questa “tradizione” in un dolce.

La torta di pesche è un dolce molto soffice in cui il profumo della frutta si sposa perfettamente con il vinsanto, vino dolce tipico delle mie zone che si adatta benissimo alla preparazione di dessert . Per la realizzazione di questa ricetta potete utilizzare la tipologia di pesche che più vi piace dalle pesche bianche  a quelle noci, un consiglio è quello però di usare frutta matura che sprigionerà così nella ricetta tutta la sua dolcezza.

E’ un dolce ideale per un fine pasto… adesso non vi resta che provarlo!

 

INGREDIENTI

3 uova
200 gr di zucchero
220 gr di yogurt greco
100 ml olio di semi
80 ml di vinsanto
50 gr di fecola
50 gr di farina di riso
150 gr di farina per dolci lievitati
1 bustina di lievito per dolci
2 pesche

 

PROCEDIMENTO

In una ciotola lavorare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, unire lo yogurt e una volta amalgamato bene versarvi anche l’olio e il vinsanto.
Setacciare le tre diverse tipologie di farine con il lievito e aggiungerle all’impasto un poco alla volta mescolando bene.
A parte sbucciare le pesche, tagliarle a cubetti ed unirne una metà all’impasto.

Imburrare o ricoprire con carta da forno una teglia da 24 cm di diametro e versare l’impasto, per ultimo adagiare sopra le pesche lasciate da parte precedentemente.

Cuocere a 180° per 35/40 minuti.

Una volta sfornata la torta lasciar raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.

 

Potete conservare la torta di pesche e vinsanto in un contenitore ermetico per 3-4 giorni, se le temperature sono elevate, vi consiglio di conservarla in frigo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.