CROSTATA DAL CUORE TENERO FONDENTE

Amanti del cioccolato preparate gli ingredienti perchè non potrete resistere a questa ricetta.
Un guscio di frolla leggera allo yogurt racchiude un ripieno super morbido e goloso di ganache fondente.
Un dolce perfetto per ogni occasione e una vera coccola per il palato!

 

INGREDIENTI

PASTA FROLLA ALLO YOGURT
250 gr di farina per dolci
1 uovo
60 gr do olio di semi
75 gr di yogurt greco
125 gr di zucchero
1 cucchiaino di lievito per dolci

GANACHE AL CIOCCOLATO
Ganache al cioccolato senza panna

 

PROCEDIMENTO

In una ciotola mescolate lo zucchero con l’uovo intero , aggiungete poi l’olio e lo yogurt e mescolate bene.
Unite poi la farina e il lievito e lavorate fino ad ottenere un panetto omogeneo e morbido.

Passate alla preparazione della ganache, tagliate il cioccolato fondente a pezzettini, scaldate il latte fino a sfiorare il bollore; una volta raggiunta la temperatura versate il latte sul cioccolato e mescolate bene fino a ottenere una crema liscia.

Mettete 1/3 dell’impasto da parte, e stendete il resto della frolla con il mattarello e foderate uno stampo da 20cm, lasciando sul fondo un foglio di carta da forno.
Versate nello stampo la ganache al cioccolato.

Stendete la frolla messa da parte in precedenza e con una rotella ricavate delle striscioline, adagiatele sulla superficie della crostata per creare la decorazione.

Ponete la crostata in frigo per almeno 30 minuti, in questo modo la cioccolata non si indurirà durante la cottura.

Cuocete a 170° per 25/30 minuti.

 

Lasciate raffreddare la crostata e spolveratela con dello zucchero a velo, adesso non vi resta che gustarla, il suo cuore tenero e cioccolatoso vi conquisterà al primo morso!

 

 

 

*La crostata si mantiene fino a 3/4 giorni, un trucchetto prima di consumarla i giorni successivi alla cottura è quello di metterla nel forno a microonde con la funzione scongelamento per 20/30 secondi, in questo modo il cioccolato tornerà tenero come appena sfornata

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.